Biografie Audizioni Contatti
Biografia

Terminato il liceo nel 1980 Piero Pel¨ si trova al grande bivio: continuare gli studi o fare il cantante di rock'n'roll? Naturalmente dovette fare tutte e due le cose almeno fino al 1983; infatti, dopo due anni di Scienze Politiche con il grande Prof. Spreafico, il nostro si rese conto di essere pi¨ interessato alla musica ed all'espressione del corpo che alla politica ed alla sua scienza. Nel 1982 i Litfiba vincevano il 1░ FESTIVAL ROCK ITALIANO. Contemporaneamente Piero approfondiva i suoi interessi teatrali con i seminari di Orazio Costa, studi sul mimo e seminari sull'uso delle maschere di Basilea.
Nel 1983 partecipa come attore allo spettacolo post-moderno "ENEIDE",del gruppo di sperimentazione teatrale Krypton; la colonna sonora Ŕ dei Litfiba. Nel 1984 Piero si iscrive alle liste degli Obiettori di Coscienza nel Distretto di Firenze; sarÓ obiettore tra il 1984 ed il 1986. Sempre in quegli anni, i Litfiba cominciano a fare concerti oltralpe nei maggiori festivals: Bourges, Rennes, La Villette, Fete de l'HumanitÚ, S.O.S. Racisme.... Nel 1985 esce il primo album dei Litfiba: "DESAPARECIDO", che apre la trilogia dedicata alle vittime di ogni tipo di potere; il progetto seguirÓ con "17 RE" del 1986 e "3" del 1988.

Nel 1987 esce il live "APRITE I VOSTRI OCCHI". Nel 1986 Pel¨ Ŕ promotore del comitato "LA MUSICA CONTRO IL SILENZIO", che nel settembre dello stesso anno scende in Piazza Politeama a Palermo insieme ad altre dieci band, per un concertone contro la mafia, nel giorno dell'anniversario dell'uccisione del Gen. Dalla Chiesa. Nel 1987 Piero incontra Teresa De Sio, con la quale collabora per "Cinderella Suite", un album della De Sio prodotto da Brian Eno e Michael Brooks. I Litfiba suonano nei maggiori festivals europei , in Australia ed in Canada. Finalmente nel 1990 con "PIRATA", arriva anche il grande successo di pubblico. Nello stesso anno Piero scrive alcuni testi per Gianna Nannini. Nel 1991 esce "EL DIABLO", primo album della tetralogia dedicata ai quattro elementi della natura. TOUR EUROPEO. Nel 1993 esce "TERREMOTO", nel 1994 "SPIRITO", nel 1995 "LACIO DROM" (che in lingua Rom significa 'Buon Viaggio'), un CD accompagnato dalla omonima video-storia di 90 minuti che Pel¨ realizza insieme all'amico fotografo Alex Majoli (Magnum foto), nel 1997 "MONDI SOMMERSI".

Dal 1994 collabora con Smemoranda. Nel 1995 partecipa come testimonial allo spot per la PREVENZIONE AIDS, per il Ministero della SanitÓ, assieme ad altri artisti. Nel 1996 duetta con Luciano Pavarotti per War Child, nel brano "I te vurria vasÓ". Nello stesso anno inizia ad intervenire come ospite alla trasmissione televisiva "Quelli che il Calcio". Scrive alcuni interventi per LA REPUBBLICA di Firenze e l'introduzione ad un libro di poesie di J.PrÚvert: "Questo Amore" (ed.Salani), leggendone pubblicamente alcune in lingua originale. Nell'ottobre 1998 duetta con Ligabue nel programma TARATATA', nel brano 'Rebel rebel'. A novembre duetta con MINA sul brano "STAY" e dopo averle regalato dell'olio prodotto dalle sue piante, l'album verrÓ intitolato appunto "OLIO". Nel gennaio 1999 esce "INFINITO" che resterÓ primo in classifica per 2 mesi. La carriera solista di Piero Pel¨ inizia con il pi¨ grande successo del 1999: "IL MIO NOME E' MAI PIU'", con Ligabue e Jovanotti, brano bandiera per la causa di Emergency, che raggiunge la cifra record di 500.000 copie vendute.


Il 1░ luglio 1999 annuncia l'inizio di un nuovo capitolo della propria storia artistica: "far˛ dischi in assoluta libertÓ". Il 7 aprile 2000 esce "IO CI SARO'", CD singolo che anticipa l'album e che contiene anche il brano "Pugni Chiusi' ", che Pel¨ aveva giÓ cantato nel'ottobre 1999 alla trasmissione di Adriano Celentano "Francamente me ne infischio". Il 21 aprile esce il primo album solista, dal titolo "NE' BUONI NE' CATTIVI", primo tentativo di musica MED-ROCK, ovvero far giocare sullo stesso piano di importanza il rock anglosassone di importazione e le nostre tradizioni popolari italiane e del bacino del Mediterraneo: una fusione di suoni tra il nord e il sud del mondo. La musica come dimostrazione di possibile convivenza tra culture e radici diverse. Il 17 giugno e' il giorno del debutto da solista sul palco: si esibisce allĺHeineken Jamminĺ Festival di Imola di fronte ad oltre 30.000 spettatori. In estate esce il singolo "TORO LOCO", di cui viene fatto un remix dagli Eiffel 65, che esce invece a settembre.

Nel Dal 29 settembre al 12 novembre il "NE' BUONI NE' CATTIVI TOUR" attraversa tutta l'Italia e, poco dopo, esce il terzo singolo "BUONGIORNO MATTINA ". L'arrivo del 2001 viene festeggiato con un concerto al MercaFir di Firenze e a febbraio esce il quarto singolo estratto dall'album, "BOMBA BOOMERANG", il cui testo e' stato scritto insieme ad Alessandro Bergonzoni. La regia del videoclip viene invece curata da Piero insieme a Paolo Bianchini. A marzo e' superospite del Festival della Canzone Italiana di San Remo, dove porta il "CircoPel¨" sul prestigioso palco del Teatro Ariston: mangiafuoco, trampolieri e un'esplosione di Med-Rock.
Vengono eseguite Toro Loco, Buongiorno Mattina e Bomba Boomerang, il nuovo singolo. Il 5 aprile Ŕ ospite dell'MTV Live@Futurshow a Bologna, in una piazza gremita di oltre 30.000 spettatori. Il 1░ maggio si esibisce in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma, per il concerto piu' seguito di tutte le edizioni, di fronte a un pubblico di ben 800.000 persone. Il 6 luglio parte da Nuoro il "NÚ buoni nÚ cattivi Tour - Estate 2001" , un mese di concerti in tutta Italia che proseguirÓ fino al 4 agosto a Riccione. Dal 10 febbraio 1962 ama viaggiare.

Piero Pelù


http://www.pieropelu.it




Nota: Le foto presenti su MusicalStore.it sono state in larga parte prese da Internet, e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla redazione - indirizzo e-mail webmaster@musicalstore.it, che provvederÓ prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.