Biografie Audizioni Contatti
 
CARMEN CONSOLI
 
 

Carmen Consoli nasce a Catania il 4 settembre 1974. All'età di nove anni inizia a suonare la chitarra, spinta dal padre amante di musica nera e blues. A quattordici anni si esibisce nei primi club catanesi con il gruppo dei Moon Dog's Party: vasto il loro repertorio di cover, dai Jefferson Airplane ai Free, da Otis Redding a Janis Joplin. La giovane Carmen viene notata da Francesco Virlinzi, produttore e titolare della Cyclope Records, etichetta indipendente catanese, che la porta con sé a Roma dove resterà per due anni suonando e componendo canzoni. Nel 1994 torna a Catania con il materiale pronto per il suo primo album "Due parole".

L'uscita dell'album viene preceduta dalla partecipazione a Sanremo Giovani nel 1996 con la canzone "Amore di plastica", scritta in collaborazione con Mario Venuti, ex Denovo. Nello stesso anno la Consoli intraprende una lunga tournée attraverso l'Italia e partecipa ad alcune importanti manifestazioni (Primo maggio, Premio Tenco, Premio Recanati, Sonoria). Sempre in quell'anno partecipa ad un disco-tributo a Franco Battiato con una personale rivisitazione de "L'animale". Nel 1997 ritorna a Sanremo con la canzone "Confusa e Felice", canzone che dà il titolo al suo secondo album pubblicato in quell'anno. Tra il '96 ed il '97 parte per un nuovo tour e compone il nuovo disco che esce nel 1998 con il titolo di "Mediamente isterica". Il quarto album "Stato di necessità", viene lanciato con la partecipazione a Sanremo 2000 con la canzone "In bianco e nero", del quale fa parte anche il singolo "Parole di Burro" , pluripremiato durante tutto l'anno. Subito dopo Carmen parte per una tournée acustica, mentre il singolo "L'ultimo bacio" diventa l'ispiratore e la colonna sonora dell'omonimo film di Gabriele Muccino con Stefano Accorsi e Giovanna Mezzogiorno. Nel 2001 l'album diventa "Etat de necessité" per il mercato francese. Il 15 luglio 2001 si tiene il concerto all'anfiteatro di Taormina dal quale vengono tratti il cd ed il dvd "L'anfiteatro...e la bambina impertinente".
La cantante catanese pubblica il suo sesto lavoro, “L’eccezione”, nel 2002: brani di un'intensa “sicilianità”, che continuano a ribadire l'amore dell'artista per la propria terra.


Nel maggio del 2006 pubblica Eva contro Eva, con la partecipazione di Angelique Kidjo, che esordisce al primo posto nella classifica delle vendite, a cui segue il tour europeo Dal Simeto al Tamigi. Le date sono aperte dal gruppo folk siciliano, prodotto dalla stessa Consoli, i Lautari, che intervengono anche nel brano Ciuri di campo, da loro composto su una poesia di Peppino Impastato. Il disco si allontana dai suoi precedenti e diventa un episodio unico nella carriera della cantantessa che dimostra una nuova volta grande raffinatezza musicale.

Nel 2008 conduce il tour nazionale "L'anello mancante" con un repertorio solistico: Carmen si presenta sola davanti al pubblico con la sua chitarra, l'anello mancante è la sua band.
In questo periodo, cura le musiche del nuovo film di Maria Sole Tognazzi L'uomo che ama.


Il 9 ottobre 2009 inizia l'airplay radiofonico del nuovo singolo Non molto lontano da qui, primo estratto dell'album di inediti Elettra pubblicato il 30 ottobre 2009.
Il disco esordisce alla seconda posizione nella classifica dei dischi più venduti e ottiene un grandissimo consenso da parte della critica, essendo giudicato da molti un vero capolavoro.
L'album è incentrato su figure femminili forti, capaci di reagire alle situazioni che la vita pone loro davanti. La sonorità resta etnica e italiana, anche se la cantautrice non nega una certa tendenza alla musica nord europea.
Dal 22 ottobre 2010 sarà in rotazione radiofonica il suo nuovo singolo, Guarda l'alba, frutto di una collaborazione con il cantante Tiziano Ferro, che anticipa il primo "Best of" della cantante catanese, Per niente stanca.

Discografia e testi

Per saperne di più visita
www.carmenconsoli.it



Musicalstore.it - Viale Cina, 11 00060 Formello (RM) - P.IVA 05093611001
Tutti i diritti sono riservati ©